AGEROLA VISTA DA UN INGLESE DI INIZIO ‘900.

AGEROLA VISTA DA UN INGLESE DI INIZIO ‘900.

Come primo contributo a questa rubrica riporto, prima in lingua originale e poi tradotto in italiano, la descizione di Agerola che fornisce Julian James Cotton nel suo libro “General Avitabile”, edito dalla Edinburgh Press (Calcutta Review) nel 1906 ed ampiamente saccheggiato da diversi autori italiani che hanno successivamente dedicato opere al Generale. Si tratta della prima pagina del citato libro, laddove il Cotton (che visitò Agerola, come Napoli e Castellammare, mentre redigeva l’opera) dà un’efficace descrizione del paesaggio agerolese, non priva di un certo lirismo che mi sembra di poter imputare ad un sincero innamoramento per i luoghi.
Alla mia traduzione aggiungo anche delle modeste note di commento. Una di esse (la numero 5) ipotizza che vada al Cotton la primogenitura dell’espressione Agerola = Piccola Svizzera. Può invece darsi che lo scrittore la raccolse da una delle tante persone che egli intervistò mentre soggiornava tra Agerola e Napoli. Chiedo ai lettori meglio informati di farmi avere in proposito notizie più certe.

Few places even in the South of Italy are so romantically situated as Agerola. It lies in an upland valley, half overlooking the famous city of Amalfi, while behind it tower the range of hills of which Monte Sant’Angelo is king.
The morning sun comes to it from the Gulf of Salerno, across one of the most beatiful coastlines in the world. The mists of evening rise over the shoulders of the hills on to an emerald expanse of plateau.
Encircled above and below by mountains and divided into two by a deep gorge, Agerola has all the appearance of a little Switzerland by the sea. There is the true Alpine air about its white cottages, with their high sloping roofs bound and barred by chestnut logs to keep off the winter snow; and the châlet and côteau and cliff need only the accompaniment of a glacier to claim kindred with some commune in the Oberland.
On this tableland 4.000 feet above the sea, lie scattered the five hamlets which constitute the township of Agerola; each with its parish church and each with the name it has born for centuries –Bomerano, Pianillo, Acampora, San Lazzaro and towards the ravine the lately added and straggling frazione of Ponte.

Pochi luoghi, persino nel sud dell’Italia , sono così romanticamente situati come Agerola. Essa giace in una vallata montana parzialmente affacciata sulla famosa città di Amalfi ed alle cui spalle troneggia la catena di rilievi di cui il Monte Sant’Angelo è re..Il sole mattutino vi giunge dal Golfo di Salerno, attraversando uno dei profili costieri più belli del mondo. Le foschie serotine risalgono le spalle dei colli ed ammantano l’esteso altipiano smeraldino.
Circondata sopra e sotto da monti e tagliata in due da una profonda gola, Agerola ha tutto l’aspetto di una piccola Svizzera davanti al mare. C’è una vera atmosfera alpina tra le sue bianche case sparse, con i loro tetti aguzzi a scandole di castagno per scacciare la neve invernale; ed alle fattorie, alle coste dei monti ed alle pareti rocciose manca solo che si accompagni un giacciaio per rivendicare simiglianza con certi comuni dell’Oberland.
Su questo altipiano a 600 metri di quota giacciono i cinque villaggi che formano la municipalità di Agerola; ciascuno con la sua chiesa parrocchiale e ciascuno col nome con cui sorse secoli addietro: Bomerano, Pianillo, Campora, San Lazzaro e, verso la gola, la sparsa e più recente frazione di Ponte.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in L'HANNO DESCRITTA COSI'. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...