Br…che friddo! Damme na presa d’annese.

Eccolo già qua il primo acconto di quello che alcuni preannunciano come linverno più freddo del secolo!. Comunque sia, stamane al bar non ho chiesto il solito macchiato, ma un caffè corretto all’anice; cioè con anisetta.  In verità l’ho chiesto non solo perche con questo freddo …ci azzecca, ma anche per verificare –attraverso lo stupore o meno del barista- se quella vecchia abitudine fosse ancora in uso in paese. Bene, pare che lo sia abbastanza, e anche la bottiglietta con apposito beccuccio metallico mi è parsa identica a quella di una volta.

Io il primo caffè con anisetta lo provai che avevo una decina d’anni, offertami in canonica dal vecchio parroco di Pianillo Parruzzella. Mi spiace di ricordarne solo il soprannome; in fondo mi risultava simpatico. Se ricordo bene si rientrava da una processione alla quale avevo partecipato –per la prima volta-  vestito col saio e la mantella della Cungreca (Arciconfraternita) del Carmine. Intendiamoci, non era affatto usuale offrire del caffè a un ragazzo (di solito, in simili  circostanze il …compenso erano poche caramelle o due biscotti); ma capitò che io salissi in canonica accompagnando un mio zio, impegnato a trattare non so quale faccenda col parroco. Ricordo benissimo la salita attraverso le strette scale del campanile e, entrando nelle camere, un odorecome di rancito  che avevo già sentito in casa di altri vecchi solitari o mal accuditi.

Quando mi sentii dire “Ne vuò nu poco pure tu?”mi venne da annuire; certo più per sentirmi alla pari dei “grandi” che perché mi piacesse il caffè. E non mi piacque affatto! Forse feci anche una smorfia a sentircmi pungere la gola dall’alcol e il naso da quel mix di anice e rancido ambientale.

Ma torniamo alla scena di stamane al bar. Mentre mi gustavo (ora si) il mio caffe all’anice, mi è tornato in mente come si diceva –e qualcuno dice ancora- “cicchetto” nel nostro dialetto: presa.

Sarà capitato a molti di voi di sentir dire la frase che fa da titolo a questo mio scritto. Oppure: “Viene. Facimmece na presa d’annese!” o simili. Ma a me tornano esempi solo con l’anisetta; probabilmente perché attingo ai tempi della mia fanciullezza e, a quei tempi, quello era il solo superalcolico che si trovava neei locali dei piccoli centri; affianco alla vermutta, il marsala e qualche rosolio.

Dunque, dicevo ; il napoletano Presa  equivale all’italiano “cicchetto” Non nel senso traslato di “ramanzina”, ma quello di “bicchierino di superalcolico”), che poi è un francesismo derivato da chiquet (XVII secolo). In quanto a etimologia, presa   non riserva sorprese: viene dal verbo latino praehendere, che divenne prendĕre  già nel latino tardo. La parola esiste, come sappiamo, anche in italiano; sia come participio passato (al femminile) del verbo “prendere”, sia come sostantivo (ad esempio: Una presa di sale). Nell’esempio fatto, il termine ha il valore di una misura, una quantità (equivalendo a un pizzico). Mi pare probabile cje sia nato con simile valore anche l’uso che ne facevamo noi in osteria; ossia col senso di “dose” (quanta ne prende il bicchiere-misurino).

Per chiudere, voglio ricordare che,  ad Agerola e dintorni, vi è anche un significato diverso  del termine presa.  In agricoltura, dicesi  presa  la stretta e lunga fossa che, quando si zappa a fondo un campo, viene aperta e poi subito riempita con la terra che si ottiene scavando una seconda fossa affianco alla prima; e così via.

Anice

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Voci del nostro dialetto. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Br…che friddo! Damme na presa d’annese.

  1. Aldo Cundari ha detto:

    Grato ad Aldo per queste note cosi’ nostrane e familiari!

  2. A me me piace ‘o zucchero ca scenne dinto ‘o cafè
    E see you ‘na presa d’annice ma chi è meglio ‘e me

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...