Archivi tag: Agerola

Compiti e spese dell’amministrazione comunale in epoca borbonica. Dati dal Catasto Onciario del 1752.

Il Catasto Onciario (o Catasto Carolino) fu il mezzo tramite il quale re Carlo III di Borbone, dopo aver rimesso nel 1737 i debiti fiscali di tutti i Comuni, provò a fare una riforma tributaria basata sul principio che i … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria, Storia locale | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Si fa presto a dire colle… Un oronimo dal doppio significato.

Nella toponomastica dei monti intorno ad Agerola (parte centrale dei Monti Lattari), ricorre abbastanza spesso il termine “colle”. Limitandosi ai toponimi che sono riportati sulle tavolette dell’IGM in scala 1:25.000, troviamo i seguenti casi:  Colle Carpeneto, Colle Ceppa, Colle dei … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria, Toponomastica | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Perché non possiamo non dirci …parte della Costa d’Amalfi

Le ragioni storiche Chiedo umilmente scusa a  Benedetto Croce se ispiro al titolo di un suo celebre saggio [1] quello del presente mio articoletto, il quale vuol semplicemente illustrare l’antichità e il significato  della dizione “Costa d’Amalfi” e con ciò … Continua a leggere

Pubblicato in approfondimenti, L'HANNO DESCRITTA COSI', Senza categoria, Toponomastica | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

 Produttori, artigiani, commercianti  e professionisti agerolesi di fine Ottocento.

Con questa breve nota  segnalo ai lettori una pubblicazione di fine Ottocento nella quale si rinviene una descrizione commerciale di Agerola che, sebbene stringata, dà un efficace quadro di quali attività contribuivano maggiormente all’economia locale dell’epoca. Ma son sicuro che, … Continua a leggere

Pubblicato in approfondimenti, L'HANNO DESCRITTA COSI', Senza categoria, Storia locale, Tradizioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

I Monti Lattari visti da Castelcivita

Agerola, si sa, è chiusa da monti su tre lati, ma verso Sud è stupendamente affacciata sul golfo di Salerno. Ad esclusione delle giornate ad alta umidità atmosferica e poca visibilità, la vista verso sud spazia fino ai rilievi che … Continua a leggere

Pubblicato in Geologia, Natura, Parco dei Monti Lattari, Storia locale, Toponomastica, turismo | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Su Pietro de Stefano, autore della più antica guida della Napoli Sacra

The most ancient guidebook illustrating churches, monasteries  and religious institutions of Naples (Italy)  was printed in 1560 with the title Descrittione dei luoghi sacri della città di Napoli, per (i.e. by) Pietro de Stefano napolitano.  As some modern scholars speculated that “ Pietro de Stefano” is just a pseudonym adopted by an  unknown  author who did not want to reveal himself, in this article I  report some bibliographic informations demonstrating that the author of owner of various fiefdoms in the Kingdom of Naples. After that, the article presents various hints (one of which of heraldic type) suggesting that Pietro (who lived and was born in Naples) had his ancestors in Agerola, where the de Stefano family exist since the 13th century (see the article Antiche famiglia agerolesi: i de Stefano). Continua a leggere

Pubblicato in Cognomi agerolesi, Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

I  Pironti, antica famiglia agerolese che assurse al titolo ducale.

Il grave lutto che ha colpito l’altro ieri il mondo della cultura partenopea e nazionale, la scomparsa dell’editore Tullio Pironti,  mi spinge a pubblicare una nota dedicata all’antica presenza di quella casata ad Agerola. Nel farlo, mi baso su appunti presi anni fa e rimasti nel cassetto in attesa di lavori di approfondimento che ancora non son riuscito a svolgere, del che mi scuso col gentile lettore. Continua a leggere

Pubblicato in Cognomi agerolesi | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Il toponimo Marone risale a quando Agerola era il granaio di Amalfi.

Riguardo all’etimologia del toponimo Marone ho recentemente scoperto che esiste un documento medievale a mio avviso decisivo. Mi riferisco alla pergamena del 27 maggio 1258 che si ritrova trascritta come documento numero CCCLVIII nel Codice Diplomatico Amalfitano di R. Filangieri (vol.2, Trani 1951, p. 105 e seguenti) [1 ]. Continua a leggere

Pubblicato in Cognomi agerolesi, Storia locale, Toponomastica | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

I Gallo e Li Galli.

Un’antica casata agerolese e il toponimo che la ricorda. 1 Introduzione Sull’origine e sul significato  del cognome Gallo, che  per frequenza occupa il sesto posto tra i cognomi italiani, vi sono varie ipotesi o, per meglio dire, possibilità, visto che … Continua a leggere

Pubblicato in Cognomi agerolesi, Senza categoria | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

La toponomastica agerolese di metà Settecento.

Introduzione Dalle molte pagine del  Regui Catasto Onciario, finito di  compilare nel 1752, ho estratto il seguente elenco di tutti i toponimi che in esso vengono utilizzati per definire dove abitava ognuno dei dichiaranti e dove si trovava ogni proprietà … Continua a leggere

Pubblicato in Cognomi agerolesi, Senza categoria, Storia locale | Contrassegnato , , , | Lascia un commento